Frigidaire (magazine)  

From The Art and Popular Culture Encyclopedia

(Redirected from Frigidaire Magazine)
Jump to: navigation, search

Related e

Google
Wikipedia
Wiktionary
Wiki Commons
Wikiquote
Wikisource
YouTube
Shop


Featured:
Train wreck at Montparnasse (October 22, 1895) by Studio Lévy and Sons.
Enlarge
Train wreck at Montparnasse (October 22, 1895) by Studio Lévy and Sons.

Frigidaire is an Italian magazine dedicated to comics, investigative journalism, music and culture, first published in November 1980. Founded by Filippo Scòzzari, Vincenzo Sparagna and Stefano Tamburini, it is perhaps best-known for popularizing the comic Ranxerox. Important collaborators included Andrea Pazienza, Tanino Liberatore and Massimo Mattioli.

Contents

Italian text

Frigidaire è una rivista culturale italiana di fumetti, inchieste, musica e altro, pubblicata a partire dal novembre 1980.

Fondata da Vincenzo Sparagna, Stefano Tamburini e Filippo Scòzzari, annovera tra i principali collaboratori Andrea Pazienza, Tanino Liberatore e Massimo Mattioli. In essa venne pubblicata la serie sul personaggio Ranxerox fino al 1985. Gli autori di fumetti che pubblicano, e spesso esordiscono su Frigidaire sono Silvio Cadelo, Marcello Jori, Giorgio Carpinteri, Aldo DiDomenico, Ugo Delucchi, Pablo Echaurren, Francesca Ghermandi, Massimo Giacon, Nicola Corona, Roberto Grassilli, Lorenzo Mattotti, Giuseppe Palumbo, Massimo Semerano, Alberto Rapisarda, Stefano Ricci, Giorgio Turino, Andrea Renzini, Carlo Pasquini (scrittore), Igort, Sebastiano Vilella, Antonio Contiero e molti altri. Una breve ed intensa storia sperimentale, Socrate's Countdown, porta la firma di Magnus, mentre collaborano regolarmente in coppia i celebri José Muñoz e Carlos Sampayo.

Fin dall'inizio Frigidaire si pose al pubblico come rivista controcorrente, accostando fumetto e giornalismo d'assalto (ispirandosi inizialmente alla rivista francese Actuel).

Da aprile 2009 fino ad aprile 2010 Frigidaire in "edizione popolare d'élite" è uscita in edicola per un giorno al mese all'interno di Liberazione pur mantenendo una assoluta autonomia editoriale, politica, artistica e satirica. Da giugno 2010 "Frigidaire - mensile popolare d'élite" è di nuovo in edicola, con 20 pagine tabloid a colori, per tutto il mese. Attualmente la rivista ha sede nella Repubblica di Frigolandia (la terra di Frigidaire), a Giano dell'Umbria, ed è diretta da Vincenzo Sparagna.

Voci correlate

French text

FRIGIDAIRE s'impose immediatamente come rivista controcorrente, accostando fumetto, inchieste culturali, specchietti sociali e giornalismo d'assalto (ispirandosi solo agli inizi, e molto in parte, alla francese Actuel). Nella sua forma migliore uscì fino al 1998, e dopo una lunga, pervicace agonia, chiuse.

Di tanto in tanto, fino al 2003, la rivista azzardò saltuarie rinascite in edicola, ma la formula era ormai decotta, con le migliori firme sparite o impigrite, ed un corpo lettori striminzito, peraltro storicamente insufficiente fin dalla sua nascita, che non consentiva assolutamente più di sopravvivere ai costi proibitivi.

Ora come ora la rivista ha nominalmente sede a Giano dell'Umbria, è diretta da Vincenzo Sparagna e NON vede come consigliere speciale Filippo Scozzari, benchè il suo nome sia stato inserito nel colophon.

Curiosità

Da FRIGIDAIRE è stata tratta anche una trasmissione radiofonica, ispirata ad alcuni dei personaggi dei fumetti in essa pubblicati quali Zanardi, Colasanti e Petrilli; il programma, trasmesso dall'emittente bolognese Radiocittà Fujiko, andava in onda tutti i mercoledì sera, non si sa bene di quale anno.

Voci correlate




Unless indicated otherwise, the text in this article is either based on Wikipedia article "Frigidaire (magazine)" or another language Wikipedia page thereof used under the terms of the GNU Free Documentation License; or on original research by Jahsonic and friends. See Art and Popular Culture's copyright notice.

Personal tools